tecnologia

02
Giugno

Tecnologia al servizio dell’uomo

Scritto da 

glass"Google Glass" è il nome di un sofisticato e super-tecnologico modello di occhiali uscito sul mercato nel 2014. Questo dispositivo, che permette di consultare siti web, prendere parte a videoconferenze, ottenere indicazioni stradali e molto altro, non ebbe purtroppo il successo sperato. Forse la spaventosa novità di un oggetto così rivoluzionario o, più probabilmente, l'esorbitante prezzo di mercato (ben 1'500 dollari), ne hanno infatti determinato un clamoroso flop nelle vendite. Da poche ore, però, sembra profilarsi per questi magici occhiali un fortunato destino. Un futuro al servizio dell'umanità, grazie soprattutto a una delle sue potenzialità più importanti: la possibilità di scattare foto e girare video da inviare sul web. Secondo uno studio condotto dalla University of Massachusetts Medical School, i Google Glass potrebbero essere utilizzati per curare situazioni di emergenza al pronto soccorso. Nel caso di avvelenamento o intossicazione, ad esempio, sono risultati molto utili per la consultazione in diretta di esperti nel settore. Attraverso l'invio di foto e video del paziente, infatti, si potrà supplire all'impossibilità, per gli ospedali, di avere sempre degli esperti presenti durante un'emergenza. Nei prossimi mesi continueranno gli esperimenti per decidere se introdurre in maniera definitiva l'apparecchio tra le dotazioni mediche di ultima generazione.

 


FONTE 1FONTE 2