tecnologia

11
Dicembre

EASY NEWS 12 Dicembre 2016

Scritto da 

M5s e Lega Nord non si presentano alle consultazioni del premier incaricato Gentiloni

 

gentilonill presidente della Repubblica ha conferito a Paolo Gentiloni l'incarico di formare il nuovo governo in una delle crisi più brevi della storia della Repubblica. Gentiloni si è recato a Palazzo Madama per incontrare il presidente del Senato Pietro Grasso, dove l'incontro è durato circa 15 minuti, e poi a Montecitorio dove ha incontrato Laura Boldrini per circa 20 minuti e potrebbe tornare al Quirinale già da domani mattina per sciogliere la riserva. Naturalmente i tempi impressi da Mattarella sono serrati e rimane sullo sfondo anche l'appuntamento del prossimo Consiglio Europeo in programma il 15 dicembre. Manca però l'appoggio delle forze d'opposizione, in particolare Lega e Movimento 5 Stelle, che non si presenteranno alle consultazioni per la formazione del nuovo governo.

FONTE


Mps, il cda tenta di portare a termine l'aumento di capitale con risorse private

 

mpsIl consiglio di amministrazione di Monte dei Paschi, secondo quanto si apprende, ha riaperto la conversione dei bond subordinati in azioni estendendo le maglie per coinvolgere anche la clientela retail. E' quanto deciso dal board dell'istituto senese che si è riunito oggi a Milano. Lo scopo è portare a termine il rafforzamento patrimoniale da 5 miliardi con risorse private senza dover ricorrere all'intervento dello Stato.

 

FONTE


Migranti: salvate 1.150 persone, recuperati 6 cadaveri

 

news img1 71999 lite-gommoneNel corso di una complessa operazione di soccorso nel Mediterraneo centrale, effettuata dalle navi Diciotti e Gregoretti della Guardia Costiera, dalla nave Aquarius di Medici senza frontiere/SOS Mediterranèe, da una unità della Marina militare italiana e da una del dispositivo EunavforMed sono stati recuperati 1.150 migranti, che si trovavano a bordo di 6 gommoni ed un barcone. Nulla si è potuto fare per altre sei persone, che hanno perso la vita in mare.

 

FONTE


Rubato a Ginevra un violino Guadagnini da 1,4 milioni di euro

 

guadagniniUn violino del famoso liutaio Giovanni Battista Guadagnini del valore di 1,4 milioni di euro è stato rubato giovedì scorso su un treno a Ginevra. Il violino apparteneva al concertista di fama internazionale Pavel Vernikov. Oltre al preziosissimo strumento sono stati rubati anche quattro archi, che valgono anch'essi una fortuna, e i documenti d'identità del concertista. Nel tardo pomeriggio di giovedì Pavel Vernikov stava tornando a casa a Sion (cantone Vallese) da Vienna, dove insegna. Il furto è avvenuto sul treno che arrivava dall'aeroporto di Ginevra Cointrin alla stazione di Ginevra, scrive l'Ats alla quale la polizia ginevrina ha confermato un'informazione pubblicata dal domenicale "Le Matin Dimanche". Nella confusione della salita e discesa di numerosi passeggeri, il prezioso violino si è 'volatilizzato'.

FONTE