politica

ungheriaÈ il momento di votare in Ungheria per il rinnovamento del Parlamento nazionale. Secondo i sondaggi, il candidato favorito è il premier nazionalconservatore Viktòr Orbàn, con un seguito che oscilla dal 42 al 50%. Al secondo posto la coalizione democratica, con il 20-25%. Anche l'ultradestra -un partito neonazista e con tendenze antisemite- ha un buon seguito: i sondaggi dicono che potrebbe superare il 17%.
La dichiarazione di Orbàn:
"Datemi altri 4 anni, ho trasformato una vecchia auto arrugginita in un bolide di formula uno, l'economia tira, la disoccupazione cala, io difendo gli interessi della nazione".

 


L'Ungheria è una Repubblica parlamentare il cui Presidente della Repubblica è János Áder e il Primo Ministro è Viktor Orbán. L'Ungheria è membro della NATO, dell'OCSE, del Gruppo di Visegrád e dell'Unione europea dal 2004.

Hollande Valls

 Dopo che il partito socialista francese ha perso 155 città nelle ultime elezioni, il presidente Hollande ha nominato il Ministro dell'Interno uscente Manuel Valls nuovo premier. Secondo un sondaggio condotto dall'istituto BVA per Le Parisien/Aujourd'hui en France, Valls sarebbe il favorito tra i candidati. Hollande ha dichiarato che Valls sarà a capo di un «un governo da combattimento», con «una squadra affiatata», e si è preso la responsabilità del malcontento e della delusione che i francesi hanno espresso votando l'estrema destra di Marine Le Pen (che si è aggiudicata 11 città) e i neogollisti dell'Ump (vincitori in 155 città) alle elezioni municipali.

Pagina 13 di 13