politica

10
Giugno

Napolitano prolunga il suo mandato ma chiede riforme

Scritto da 

Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, partecipa ai premi David di Donatello e si esprime sul prolungamento temporaneo del suo mandato: "Non potevo mancare visto il temporaneo prolungamento del mio mandato che cerco di esercitare, nei limiti del possibile, fermamente e rigorosamente nell'interesse del Paese". Incita però il governo ad effettuare in tempi brevi le riforme necessarie a rilanciare il Paese.



napolitanoNapolitano ha 88 anni e alla fine del suo regolare mandato, nel 2013, è stato rieletto Presidente. Questo fatto straordinario, mai avvenuto prima nella storia della Repubblica, fu dovuto principalmente all'incapacità del Parlamento di trovare un accordo sul successore di Napolitano. Questo era un chiaro segnale della situazione di ingovernabilità che era scaturita dalle ultime elezioni politiche, che avevano visto la formazione di un assetto parlamentare fortemente frammentato, con la coalizione di centro sinistra (guidata da Bersani) al 29,5%, la coalizione di centro destra (guidata da Berlusconi) al 29,2%, il neonato Movimento 5 Stelle di Grillo al 25% e la coalizione di centro di Mario Monti al 10%.