Grandi Temi

volkswagen-cars-logo-emblemIl ministro dei Trasporti Graziano Delrio è intervenuto sul "caso Volkswagen" durante la trasmissione "Porta a Porta", con la seguente dichiarazione: "In attesa che ci vengano comunicati i dati reali sulle auto coinvolte faremo dei controlli a campione su almeno mille macchine diesel di tutti i marchi. Il costo previsto è di otto milioni di euro". Questo in seguito alle dichiarazioni di Berlino, che ha ammesso la presenza anche in Europa di vetture con motori diesel 1.6 e 2.0 "truccati" per superare i test sulle emissioni inquinanti e delle recenti inchieste condotte in Spagna e, in Italia, a Torino.


Dagli USA, dove lo scandalo ha preso il via, si viene intanto a sapere che la casa automobilistica aveva già avvertito con una lettera i proprietari del fatto che i modelli da loro acquistati potessero non superare i test antinquinamento e che l'azienda avrebbe rilanciato un nuovo software per risolvere il problema. Tutto ciò, all'indomani del pensionamento (milionario) dell'Ad Winterkorn.

FONTE 1 FONTE 2

renzi delrioMatteo Renzi si pronuncia in modo deciso circa la possibilità di riaprire il dibattito sul presidenzialismo dopo che Silvio Berlusconi ha nuovamente chiesto di rimettere al centro dell'agenda governativa il tema dell'elezione diretta del Capo dello Stato: "Sulla partita delle riforme siamo a un passo dalla chiusura [...] aprire la questione del presidenzialismo è inopportuno e intempestivo". Intanto Graziano Delrio a Otto e mezzo annuncia che si è ormai raggiunta "una consolidata condivisione" circa il superamento del bicameralismo perfetto, e che quindi "è ora di chiudere questa grande riforma che il Paese aspetta da tantissimi anni".

delrioIl sottosegretario Delrio, in un’intervista a SkyTg 24, riguardo al tema Tasi afferma che il prossimo step è previsto per settimana prossima, quando si saprà se ci sarà o no la proroga della nuova tassa (invece del 16 giugno, la scadenza potrebbe slittare a settembre). Sulla Tasi regna ancora molta confusione e infatti Delrio invita i comuni che non l’hanno già fatto a fissare almeno le aliquote e a chiarire come e quando pagare. Il sottosegretario ammette:

Questa è la prima applicazione della Tasi, ci saranno un po’ di difficoltà. Bisogna che i cittadini abbiano pazienza con i comuni e i sindaci”.


Tasi: la nuova imposta sui servizi indivisibili che, insieme alla Tari, ha sostituito l'Imu. In realtà la vecchia imposta patrimoniale resiste ancora per seconde case, immobili di pregio, negozi e altri fabbricati.

Pagina 1 di 3