Grandi Temi

OECD logo.svgEquilibrio lavoro-vita, reddito e salute sopra la media; arrancano istruzione, occupazione, ambiente e soddisfazione personale. Questi i risultati del Better life index dell'Ocse. La ricerca, basata sulle risposte di oltre 3.600 persone, prende in considerazione 11 fattori benessere in 36 paesi (quelli dell'Ocse più Brasile e Russia). L'Italia si posiziona al tredicesimo posto nell'equilibrio lavoro-vita, al quattordicesimo nel reddito e al diciassettesimo nella salute. In tutte le altre voci la performance è al di sotto della media.

 


  L'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) è un'organizzazione internazionale di studi economici per i Paesi membri, Paesi sviluppati aventi in comune un sistema di governo di tipo democratico ed un'economia di mercato. Conta 34 Paesi membri e ha sede a Parigi, nello Château de la Muette.

ocseAncora notizie positive giungono dal mercato del lavoro. Continua infatti a diminuire il tasso di disoccupazione in Italia e nell'eurozona. Secondo i dati Ocse (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico) per gennaio 2015, nel nostro Paese la percentuale di disoccupati è calata per il secondo mese consecutivo, dal 12,7% di dicembre al 12,6%. L'area euro registra invece il terzo calo consecutivo, di 0,1 punti percentuali all'11,2%. In contrazione, di 0,2 punti, anche la disoccupazione giovanile, che resta però, come sottolinea l'Ocse, "eccezionalmente elevata", al 41,2%.

images9ASFS9EMContinuano gli scontri all’aeroporto e nel centro della città dell’Est dell’Ucraina presa d'assalto dai filorussi, i quali denunciano grosse perdite (almeno 100 vittime) durante lo scontro di lunedì. Le autorità locali hanno ordinato l’evacuazione dei civili in alcune zone della città, che ormai è circondata dai militari ucraini. Intanto l’Organizzazione per la cooperazione e la sicurezza in Europa (Osce) ha riferito di avere perso i contatti con una sua unità in missione a Donetsk, precisando che è da lunedì sera che si sono interrotte le comunicazione con quattro tecnici. In un comunicato si legge: “Fino ad ora non siamo riusciti a ristabilire le comunicazioni, ma proseguiamo nei nostri sforzi”.

Pagina 1 di 2