Grandi Temi

lupiIl ministro dei trasporti Maurizio Lupi ha annunciato durante la trasmissione Porta a Porta la sua intenzione di dimettersi, nella giornata di oggi, dal suo incarico politico. Alla base della decisione l'accusa di aver ricevuto tangenti per appalti pubblici. Davanti alle telecamere, Lupi ha affermato "Domani al termine dell'informativa" alla Camera, "rassegnerò le dimissioni. Per me la politica non è un mestiere ma passione. È poter servire il proprio Stato. Non ho perso né l'onore né la passione".

Quattro arresti e oltre 50 indagati in una maxi operazione dei carabinieri del Ros, coordinata dalla procura di Firenze. Nel mirino la gestione illecita degli appalti delle cosiddette Grandi opere. Tra i 4 arrestati c'è il superdirigente del Ministero dei Lavori Pubblici (ora consulente esterno) Ercole Incalza. Gli altri sono gli imprenditori Stefano Perotti e Francesco Cavallo, e Sandro Pacella, collaboratore di Incalza. Agli indagati, tra cui ci sarebbero anche dei politici, vengono contestati i reati di corruzione induzione indebita, turbata liberta' degli incanti ed altri delitti contro la Pa. Spunta anche il nome di Antonio Acerbo, l'ex manager di Expo già arrestato lo scorso ottobre nel filone d'inchiesta milanese sulla 'cupola degli appalti'. Stefano Perotti avrebbe procurato degli incarichi di lavoro a Luca Lupi, figlio del ministro Maurizio Lupi.

alitalia-ANSA-TELEFOTO-kqAE--258x258IlSole24Ore-WebÈ arrivata ieri la conferma del fatto che Alitalia e Etihad Airways abbiano «trovato un accordo sui termini e condizioni dell'operazione con la quale Etihad Airways acquisirà una partecipazione azionaria del 49 percento in Alitalia». Nei prossimi giorni le due compagnie definiranno e rifiniranno i termini contrattuali, mentre le competenti autorità Antitrust dovranno approvare e perfezionare l'accordo. Nel frattempo il Ministro Lupi rivela in una nota: "È ormai evidente a tutti che si tratta di un forte investimento industriale con concrete prospettive di sviluppo per la nostra compagnia" e, a proposito degli esuberi, annuncia che ci sarà presto un incontro con i sindacati e il ministro del lavoro.

Pagina 1 di 2