Grandi Temi

12243964 10208207556287859 1514274166 nDue uomini israeliani, padre e figlio, sono stati uccisi a colpi d'arma da fuoco nella loro auto nei pressi della città di Hebron. Gli altri occupanti della vettura (altri 5 familiari) sarebbero illesi o lievemente feriti. L'attacco non è stato ufficialmente rivendicato, ma Hamas ha definito l'azione come una coraggiosa prova della resistenza palestinese. La città di Hebron è sempre stata un punto caldo nella lotta fra Isrealiani e Palestinesi, ma dall'inizio di Ottobre la situazione è peggiorata e le vittime sono moltiplicate, da entrambe le parti: sono morti 14 Israeliani e almeno 75 Palestinesi, 45 dei quali avevano compiuto o stavano per compiere un attacco contro Israeliani.

FONTE 1

 

guerra

21 Ottobre

Israele ha arrestato l' uomo-copertina di Hamas in Cisgiordania, il leader Hassan Yusef. Gli altri esponenti di Hamas hanno ironizzato sul fatto, come Fathi Hammad, che ha espresso il suo parere in una frase sarcastica " Allah è grande e il coltello vincerà". Intanto, Hamas ha ordinato di ritornare in Israele a effettuare attacchi suicidi, e continua a sostenere a gran voce l'intifada.

 

FONTE

gazaI raid israeliani sulla Striscia di Gaza hanno causato in soli tre giorni di "barriera protettiva" 83 morti e 575 feriti, di cui la metà sono donne e bambini. Il premier Benyamin Netanyahu: "Una tregua con Hamas non è in agenda [...]nessun cessate il fuoco in questa fase ". Da quando l'operazione è iniziata, i raid si sono susseguiti senza tregua: l'esercito ha dichiarato di aver colpito oltre 750 siti di Hamas, tra cui 31 tunnel e 60 responsabili di lanci di razzi. Nel frattempo, dall'altra parte delle barricate, Hamas non intende cessare i lanci: da Gaza in meno di tre giorni sono partiti 365 razzi per colpire Gerusalemme, Tel Aviv ma anche la centrale nucleare di Dimona. Il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon: "questo è uno dei test più critici che la regione ha affrontato negli ultimi anni".

Pagina 1 di 3