esteri


Netanyau difende Hitler: la Shoah non era nei suoi piani

Scritto da 

netaL'Olp (Organizzazione per la Liberazione della Palestina) prende le distanze dalle parole di Benyamin Netanyau. Il premier israeliano, al Congresso sionista, ha affermato che Hitler non aveva intenzione di sterminare gli Ebrei, ma soltanto di espellerli: la cosiddetta "soluzione finale" gli sarebbe stata suggerita dal Mufti di Gerusalemme Haj Amin Al-Husseini, autorità religiosa palestinese. Indignato, Erekat, il segretario generale dell'Olp, sottolinea che «gli sforzi palestinesi contro il regime nazista sono profondamente radicati nella nostra storia»: non saranno sufficienti le parole di Netanyau, dunque, per dimenticarli.

FONTE 1 FONTE 2