esteri


Funerali del ragazzino palestinese ucciso e scotri a Gerusalemme. 232 i feriti

Scritto da 

gerOggi i funerali del ragazzino di 16 anni, Mohammed Abu Khdeir, rapito e ucciso dagli estremisti israeliani. Dopo la notizia della morte del ragazzino, circa 200 giovani palestinesi si sono scontrati con gli agenti israeliani a Gerusalemme, lanciando pietre e la polizia ha risposto con granate stordenti e proiettili di gomma. Il bilancio complessivo è di 232 feriti. Intanto scontri anche in Cisgiordania e 11 palestinesi sono rimasti feriti nei bombardamenti israeliani sulla Striscia di Gaza dopo il lancio di 15 razzi a Israele. Lo zio di uno dei tre ragazzi israeliani rapiti e uccisi in Cisgiordania lo scorso 12 giugno ha commentato: “Non c’è nessuna differenza tra il sangue arabo e quello ebreo. Un omicidio è un omicidio”.