esteri


EASY NEWS 29 Novembre 2016

Scritto da 

Alluvione di Genova del 2011: condannata a 5 anni l'allora sindaco Marta Vincenzi


marta-vincenziL'ex sindaco di Genova, Marta Vincenzi, è stata condannata a cinque anni di reclusione in seguito agli eventi che la videro coinvolta durante l'alluvione dello scorso Novembre 2011. L'accusa è quella di omicidio colposo plurimo, disastro colposo plurimo e falsa testimonianza. In primo luogo, secondo le indagini, non sarebbero state prese le misure adatte per poter evitare o, quanto meno arginare, i disastri causati dall'alluvione. Nonostante l'allerta metereologica, infatti, i vertici comunali non disposero la chiusura di scuole o strade pubbliche. Inoltre, secondo le ricostruzioni degli inquirenti, il comune avrebbe ricevuto notizie allarmanti già intorno alle 11 della mattina del 4 Novembre, ma nonostante ciò decise di non agire. Due ore più tardi, alle 13, il rio Fereggiano esondò, causando la maggior parte dei disastri registrati durante l'alluvione. Ma l'accusa non è solo quella di non aver preso le misure adatte a prevenire la tragedia. Il sindaco, assieme ai vertici dell'organo comunale, avrebbe manomesso l'orario dell'esondazione all'interno del verbale presentato in procura. Per questa accusa sono stati indagati e condannati anche quattro assessori e membri del consiglio comunale. Marta Vincenzi, intanto, si dichiara innocente, affermando di volersi affidare tempestivamente al ricorso in appello per opporsi alla condanna.


FONTE


Istat - continua il calo delle nascite: 17mila in meno ogni anno


istatContinua a scendere il numero di bambini registrati annualmente all'anagrafe. Negli ultimi sette anni la differenza è abissale, passando dai quasi 600mila del 2008 ai 400mila dello scorso anno. E il calo continua ad aumentare. La diminuzione più sensibile, secondo i dati pubblicati dall'Istat, verrebbe dai bambini nati da genitori entrambi italiani. In calo anche le nascite da parte di genitori stranieri, ma in maniera più lenta rispetto ai primi. Per quanto riguarda i nomi, il più gettonato per i maschi è ancora Francesco, come negli anni passati. Nome, questo, che ha subito un ulteriore incremento in seguito alla sua adozione da parte del pontefice Bergoglio. Per le femmine invece, al primo posto Sofia. Secondo Sara, anche tra i figli di stranieri.


FONTE


Siria: le truppe lealiste hanno conquistato un quartiere cruciale di Aleppo


siriaMedia governativi siriani hanno informato della "liberazione" da parte delle truppe governative di un quartiere situato nella zona est di Aleppo. Nei giorni da sabato ad oggi sarebbero circa 10mila i civili scappati dalla zona, che si sono rifugiati nei distretti limitrofi, posti sotto il controllo del governo siriano. Sul posto sono presenti associazioni umanitarie per fornire ai civili beni di prima necessità e aiuti. Si tratterebbe del dodicesimo quartiere della città di Aleppo in cui i miliziani contrari al governo hanno deposto le armi. Secondo una fonte vicina all'opposizione, i combattimenti nella zona di Sakhur sarebbero tuttora ancora in corso.


FONTE


La donna più anziana del mondo compie oggi 117 anni


emma-moranoTre re d'Italia, due guerre mondiali, dodici Presidenti della Repubblica e undici papi. Queste le figure che hanno attraversato, da lontano e sullo sfondo, la vita di Emma Morano. Nata nel 1899, appena in tempo per poter vantare un'esistenza «a cavallo di tre secoli». Oggi Emma compie 117 anni. A chi le chiede come sta, risponde in modo sereno. «Credo bene... Lo dice anche il mio dottore». Trascorrerà il compleanno nella sua casa a Pallanza, una frazione di Verbania, sul Lago Maggiore. Il suo paese la festeggerà dedicandole uno spettacolo teatrale. A casa sua, anche una troupe venuta dalla Germania, ansiosa di intervistare la donna più anziana del mondo.


FONTE