economia

07
Novembre

Volskwagen: si estende lo scandalo

Scritto da 

Porsche Cayenne

5 Novembre

Si aggrava lo scandalo per la Volkswagen, cui l'Europa intima di chiarire le irregolarità sulle emissioni di anidride carbonica, che si aggiungono a quelle già note in precedenza, riguardanti soprattutto gli ossidi di azoto. Grave è il fatto che questa volta risultino coinvolte anche le auto a benzina, mentre finora le anomalie erano state registrate soltanto nei motori diesel, da cui il nome dato allo scandalo: "Dieselgate". La casa automobilistica ha dichiarato che le perdite si stimano per 2 miliardi, con circa 800mila veicoli coinvolti. Il ministro dei Trasporti tedesco Alexander Dobrindt ha annunciato che tutti i veicoli Volkswagen saranno sottoposti a controlli sulle emissioni e che l'azienda dovrà sostenere i costi per l'aumento delle tasse sui consumi per i proprietari delle auto interessate. Intanto la consociata nordamericana di Porsche ha sospeso la vendita del Suv Cayenne.

FONTE 1FONTE 2