economia

images

20 Aprile

Pier Carlo Padoan, ministro dell'Economia, è ottimista. Afferma che la "ripresa aumenterà e con lei l'occupazione. I conti pubblici migliorano, la pressione fiscale scende" grazie alla "politica fiscale rigorosa e misure espansive e misure strutturali". Padoan ragiona sul sistema pensionistico e sul mercato del lavoro. Affronta anche il tema della Digital tax, la tassazione dei big del web che erogano servizi in Italia. Una tassa complicata che va però considerata negli interessi del governo. Nel 2015 l'economia è tornata a crescere dopo tre anni di contrazione, il ministro sostiene che nel 2016 la ripresa continuerà e il debito calerà. "La riduzione dello stock di debito delle amministrazioni pubbliche" resta comunque l'obiettivo principale del governo.

 

Fonte uno

Schermata 2015-10-23 alle 04.34.55Ci sono stati momenti di tensione fra le forze dell'ordine ed alcuni studenti dell'università di Pisa, durante l'occupazione, da parte di questi ultimi, di un edificio dismesso, l'ex Gea, come segno di protesta contro il cosiddetto nuovo ISEE. La polizia sarebbe intervenuta, in seguito alla richiesta da parte dell'università stessa, per "stroncare un'attività di furto". Gli studenti, infatti, che si trovavano in un magazzino pieno di libri della Pisa University Press inutilizzati e in stato di incuria, sono stati accusati di aver trafugato alcuni di essi. L'edificio è stato, per il momento, sgomberato anche se, per gli studenti, non ci sono stati fermi ma solo procedure di identificazione.

 

 

FONTE 1
FONTE 2

economiaL'Istat parla di ripresa nel rapporto "Prospettive per l'economia italiana nel 2015-2017": il tasso di disoccupazione dovrebbe calare al 12% nel 2016 (12,5% nel 2015), fino a raggiungere l'11,4% l'anno successivo. Si prevede che tale miglioramento, seppur moderato, avrà ripercussioni positive sull'economia: l'aumento dei redditi comporterà un aumento dei consumi privati, già in crescita nel 2015, del 0,7% nel 2016 e dello 0,9% nel 2017, mentre il PIL aumenterà dell'1,2% nel 2016 e dell'1,7% nel 2017.

 

Pagina 1 di 2