economia

Porsche Cayenne

5 Novembre

Si aggrava lo scandalo per la Volkswagen, cui l'Europa intima di chiarire le irregolarità sulle emissioni di anidride carbonica, che si aggiungono a quelle già note in precedenza, riguardanti soprattutto gli ossidi di azoto. Grave è il fatto che questa volta risultino coinvolte anche le auto a benzina, mentre finora le anomalie erano state registrate soltanto nei motori diesel, da cui il nome dato allo scandalo: "Dieselgate". La casa automobilistica ha dichiarato che le perdite si stimano per 2 miliardi, con circa 800mila veicoli coinvolti. Il ministro dei Trasporti tedesco Alexander Dobrindt ha annunciato che tutti i veicoli Volkswagen saranno sottoposti a controlli sulle emissioni e che l'azienda dovrà sostenere i costi per l'aumento delle tasse sui consumi per i proprietari delle auto interessate. Intanto la consociata nordamericana di Porsche ha sospeso la vendita del Suv Cayenne.

FONTE 1FONTE 2

reattore-solare-syngas-klpC--258x258IlSole24Ore-Web«Solar-jet» è un progetto finanziato dall'Unione Europea che è riuscito a creare il primo carboturbo "solare": per la prima volta è stato possibile produrre del cherosene rinnovabile a partire da acqua, luce solare, utilizzata come fonte di energia ad alta temperatura, ed anidride carbonica. Il progetto è ancora in fase sperimentale, ma se portato a termine permetterà la produzione di un carburante ecosostenibile a partire dall'anidride carbonica, uno dei principali gas responsabili dell'effetto serra.

auto-ecologicheRipartono i contributi ecologici per le macchine a basse emissioni "complessive": è stato firmato dal Ministro dello Sviluppo Economico il decreto per finanziare i contributi per i veicoli a basse emissioni. Rientrano in questa categoria le auto elettriche, ibride, a metano, a GPL, a biocombustibili o a biometano, a idrogeno, che emettono una quantità di anidride carbonica dallo scarico non superiore a 120 g/km. La nuova procedura prevede che dal 6 maggio i venditori potranno avere, grazie ai contributi, dei maxi sconti che andranno poi a beneficio dei clienti. Sono escluse le auto "km 0", perché possono godere di contributi solo le auto non immatricolate prima del decreto.