cronaca

papa-francesco h partbPapa Francesco ha approvato una proposta sul futuro dell'Istituto per le Opere Religiose (IOR) e riafferma l'importanza di quest'ultimo per la Chiesa Cattolica, la Santa Sede e lo Stato della Città del Vaticano.

Lo scorso mese di febbraio, lo IOR era stato sottoposto all'esame dei cardinali chiamati a riformare la Curia assieme a Bergoglio.

 

 

 

Le tre possibili soluzioni per lo IOR:

- trasformazione in una banca etica

- maggior trasparenza ma con la conferma della missione attuale

- soppressione

 

La nota della Santa Sede:

"Lo IOR continuerà a servire con attenzione e a fornire servizi finanziari specializzati alla Chiesa Cattolica in tutto il mondo. I significativi servizi che possono essere offerti dall'Istituto assistono il Santo Padre nella sua missione di pastore universale e supportano inoltre istituzioni e individui che collaborano con lui nel suo ministero"


L'Istituto per le Opere di Religione (acronimo: IOR), comunemente conosciuto come "Banca Vaticana", è un istituto pontificio di diritto privato, creato nel 1942 da papa Pio XII e con sede nella Città del Vaticano.

bergoglioTrasmessa dalla tv pubblica fiamminga del Belgio il video di Papa Francesco intervistato da cinque studenti belgi di scienze della comunicazione presso lo studio del palazzo apostolico in Vaticano.

Ecco le sue parole in risposta alle accuse di essere un Papa comunista:

“Io sono credente, credo in Dio e in Gesù Cristo, per me il cuore del Vangelo è nei poveri. Ho sentito due mesi fa che una persona ha detto: con questo parlare dei poveri, questo Papa è un comunista! No questa è una bandiera del Vangelo, la povertà senza ideologia, i poveri sono al centro del Vangelo di Gesù”.

Intanto ieri il Pontefice ha incontrato il premier Renzi e la sua famiglia per un colloquio privato durato 45 minuti.

Pagina 8 di 8